Quando devo mandare le comunicazioni all’Agenzia delle Entrate?
“Il contribuente comunica che effettua la conservazione in modalità elettronica dei documenti rilevanti ai fini tributari nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta di riferimento” (art.5, comma 1, DMEF 17 Giugno 2014). Questa è la grande novità introdotta nella normativa nel Giugno 2014: non ci sono più comunicazioni preventive o impronte informatiche da inviare, nel momento in cui avrete ultimato il versamento dei registri, ci confermerete la volontà di chiudere il pacchetto di archiviazione e noi, espletate le operazioni che la normativa ci impone, conserveremo i vostri documenti a norma per 10 anni.